20eventi

Arte contemporanea in Sabina

Luciano Nestola_Fare arte “porta a porta”

SPLENDOR VERI

Materiali: ottone, legno,alluminio
Opera realizzata grazie a ARTE FERRARO srl.  e Francesca Capodiferro

Il titolo dell’opera di Luciano Nestola fa riferimento alla Scolastica platonica e al concetto metafisico di verità e bellezza intesa come bene, bellezza assoluta .

L’installazione pensata dall’artista è composta di 50 targhe in ottone, le quali recheranno le scritte incise dei mestieri più disparati come a voler tracciare una inverosimile enciclopedia delle arti e dei mestieri che abbracci l’intero ventaglio delle necessità umane, nell’arco di vita e morte che ci accomuna.

La superficie di ottone specchiante creata attorno al portone prescelto rifletterà non solo l’immagine dello spettatore, ma anche del contesto (il panorama sabino) in cui è immerso. L’opera di Nestola è, quindi, una riflessione sulle convenzioni sociali dell’apparire che si staglia su uno sfondo di essenziale naturalità.

Luciano Nestola, Progetto per 20eventi 2009

Luciano Nestola, Progetto per 20eventi 2009

Come scrive l’artista:

La targa in ottone occupa uno spazio fisico e mentale nelle nostre città. Il suo “splendore” si relaziona attraverso una indicazione professionale a cui conferiamo un certo prestigio.

Ho pensato al rapporto che, ognuno di noi , ha nel corso dell’esistenza, fin dal concepimento, con la targa. Esiste poi un legame tra la stessa e il suo luogo (edificio), a ciò che rappresenta e alla sua valenza sul tessuto urbano-sociale. Come vessillo o medaglia , celebra un status, suggestionando spesso la nostra percezione. In questo tessuto di ottone esiste una sfera privata di precarietà, di debolezza, di irrazionale, qualcosa di nuovo che attende la sua targa.

Quale porta verrà utilizzata da Luciano Nestola per la sua installazione a 20eventi 2009?

Veniamo da un sopralluogo nella città di Toffia; fra misurazioni ed autorizzazioni varie, queste quattro sembrano essere le candidature favorite.

Porta n.1
Porta n.1
Porta n. 2
Porta n. 2
Porta n. 4
Porta n. 3
Porta n. 3
Porta n. 4

Advertisements

April 10, 2009 - Posted by | 20 eventi, Curatela - Teorie e pratiche dell'allestimento | , , ,

5 Comments »

  1. […] > Articolo pubblicato originariamente sul blog di 20eventi […]

    Pingback by 20eventi_Luciano Nestola « Emanuele Sbardella | April 10, 2009 | Reply

  2. Voto per la n°2!! In bocca al lupo

    Comment by Sarah | April 10, 2009 | Reply

  3. Il mosaico composto utilizzando questi vessilli celebranti uno status riflette anche una sfera privata di precarietà, di debolezza, di credenza e qualcosa di nuovo che attende la sua targa.

    Comment by Emanuele Sbardella | April 18, 2009 | Reply

  4. Vi annuncio che è stata scelta la 4!

    Comment by Emanuele Sbardella | May 15, 2009 | Reply

  5. Grande Luciano!

    Comment by NOI SIAMO FUORI | May 16, 2009 | Reply


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: